I miei biscotti al burro, bruttini ma buoni.

IMG_0342

Oggi è stato quel tipo di giornata che decidi di passare in pigiama, tranquilla a pensare a tutto ciò che di importante ultimamente ti frulla per la testa e soprattutto, la giornata che ti prende l’ispirazione in cucina e ti fa fare cose nuove. Nulla di che, sia chiaro. Una cosa in realtà semplicissima ma che, io personalmente, non avevo ancora sperimentato. Vedo qualche tempo fa su una rivista la ricetta dei classici biscotti al burro, quelli a forma di cavallo per intenderci. Controllo nel cassetto la sac à poche, c’è; il fatto è che manca la bocchetta a stella, quella che mi avrebbe aiutato a dare ai biscottini la forma perfetta.

Già questa cosa un po’ mi aveva avvilito, perché immaginavo a quale orribile forma avrebbero avuto i miei biscotti. Come se non bastasse l’impasto, davvero non mi convinceva…tanto che avrei voluto rinunciare e buttare tutto. Così non è stato, fortunatamente. E dico fortunatamente perché in cucina si sa, non si deve buttare via mai niente.

Gli ingredienti per due teglie di biscotti:

-350 gr di burro

-450 gr di farina

-150 gr di zucchero a velo

-2 albumi

-1 tuorlo

-un pizzico di sale

Il procedimento è semplice e richiede poco tempo. Mescolate prima il burro con lo zucchero a velo. Poi gli albumi e il rosso e la farina setacciata. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo (che  a me non è venuto per niente). Per ottenere la forma a ferro di cavallo ora bisognerebbe mettere il tutto nella sacca e formare tante piccole “C”. Io non ci sono riuscita e ho creato qualcosa di  un po’ primitivo, se si può dire, ma alla fine gradevole al palato. Ho fatto delle palline che poi ho leggermente schiacciato e le ho messe sulla teglia ricoperta dalla carta da forno. Non resta che infornare e lasciarli cuocere per circa 8′ a 200°.

Una leggera spolveratina di zucchero a velo e i biscottini sono più che presentabili. Ai bambini poi piacciono tanto…cos’altro dire, buoni biscottini al burro e, alla prossima ricetta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s