Le biscottone

IMG_4739

Diciamo che con i biscotti ho un altro rapporto, rispetto ai lievitati. E poi per me la colazione è il pasto più importante della giornata. Quello che stabilisce il mio umore, che dà il buongiorno a me e a chi mi circonda.

Da questo piccolo rito quotidiano, ricavo tutta l’energia e l’ottimismo per affrontare un nuovo giorno. Allora spesso batto il domani sul tempo. Gioco d’anticipo, come si dice…

Il venerdì pomeriggio mi sembrava perfetto per una ricetta nuova, dedicata appunto alla realizzazione di tanti bei biscotti. Avevo voglia però di qualcosa di frolloso e zuccheroso – si può dire? – mi sa di no. Ed ecco l’idea che arriva dopo aver curiosato in rete.

Avete presente le Biscottone della Mulino Bianco?

Io e mio figlio, il piccolo, ne andiamo matti. Quindi ho voluto che fossero il più possibile simili a quelle. Ovviamente più grossi e zuccherosi che mai.

L’impasto si lavora piuttosto bene, solo un po’ troppo appiccicoso per i miei gusti,ma alla fine avrete la meglio su di lui. Ne sono certa.

Ho seguito il consiglio di Benedetta, del blog “Fatto in casa da Benedetta”, e ho usato l’ammoniaca per dolci. In cottura si sente molto, anche quando i biscotti sono fuori a stiepidirsi. Il sapore è comunque gradevole, ma la prossima volta vorrei evitarla e sostituirla con del normalissimo lievito.

Ingredienti per circa 15 biscotti:

700 gr di farina 00

200 gr di zucchero

1 bustina di vanillina

1 bustina di ammoniaca per dolci

3 uova intere

80 ml di latte

150 ml olio di semi

Iniziate a lavorare l’impasto con le mani in una ciotola, partendo dalle uova e lo zucchero.

Aggiungete il latte e l’olio di semi, la vanillina e l’ammoniaca.

Un po’ alla volta aggiungete la farina, per spostarvi poi sul tavolo da lavoro. Fate in modo che del totale della farina vi rimanga sempre qualcosa per completare l’impasto e ottenere una palla che sia liscia e compatta. Ora preparate la teglia da forno, prendete dall’impasto circa 15 pallette, date loro la forma e la lunghezza che preferite. Io le ho lavorate come “serpentelli” della lunghezza di circa 15 cm.

Mettete in un piattino un po’ di zucchero, e arrotolate i vostri biscotti prima di disporli sulla teglia rivestita da carta da forno.

Io preferisco la cottura senza ventilazione, e metto sempre la teglia a metà altezza.

Lasciate le biscottone in forno per circa 20 minuti, a 180°.

IMG_4746

Ottime per la colazione, ideali da inzuppare.

Una volta fredde potete disporle su un bel cestino, come dei panetti francesi, il risultato è davvero meraviglioso. Se avete ospiti per merenda farete una bella figura… provare per credere!

E buone Biscottone a tutti!!!

 

Advertisements

2 thoughts on “Le biscottone

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s